Quando la memoria fa cilecca

Molte persone lamentano disturbi della memoria che interferiscono in modo più o meno importante nella loro vita quotidiana. Dimenticanze di vario tipo, come perdere un'appuntamento o non ricordare dove è stato lasciato qualcosa, mettono in luce un lieve disturbo della memoria, che può avere caratteristiche del tutto transitorie. C'è da dire che può capitare a tutti, di tanto in tanto, di dimenticare qualcosa, soprattutto quando siamo stanchi o troppo presi da qualche attività, per cui non è a...
Altro

L’inizio della vita umana: un miracolo!

Le prime fasi della vita umana sono davvero stupefacenti: una precisissima coordinazione tra tutti i sistemi coinvolti permette la strutturazione di un nuovo individuo in tutti i suoi dettagli e tutta la sua complessità. Il principio di tutto è l'incontro tra due cellule che derivano da due individui diversi, la cellula uovo e lo spermatozoo: qui nasce una nuova vita, un essere del tutto originale che deve solo assumere forme più elaborate. Ciò che accade successivamente è talmente complesso d...
Altro

Siamo parte della Terra

Nel 1854 il "Grande Bianco" di Washington (il presidente degli Stati Uniti) si offrì di acquistare una parte del territorio indiano e promise di istituirvi una "riserva" per il popolo indiano. Ecco la risposta del "Capo Seattle", considerata ancora oggi la più bella, la più profonda dichiarazione mai fatta sull'ambiente. "Come potete acquistare o vendere il cielo, il calore della terra? L'idea ci sembra strana. Se noi non possediamo la freschezza dell'aria, lo scintillio dell'acqua sotto il s...
Altro

Milioni di farfalle

Un libro che consiglio a tutti i ricercatori del Profondo e del Vero. La storia di Eben Alexander, neurochirurgo americano e professore presso alcune tra le più prestigiose facoltà di medicina. Da studioso ed esperto del corpo umano, e del cervello in particolare, scettico rispetto a tutto ciò che non è studiabile dalla scienza, attraverso un'esperienza che lo ha portato agli estremi confini della vita umana, si accorge di quanto sia ridotta la nostra visione della vita e dell'universo. "Sia...
Altro

Una proposta per le scuole: il progetto Gaia

Con il progetto Gaia è possibile portare in classe un momento di consapevolezza psicofisica attraverso gli strumenti teorico-pratici offerti dalle moderne neuroscienze e dalle antiche discipline meditative e corporee. Gli obiettivi L'obiettivo principale di questo progetto è di favorire una maggiore espressione delle emozioni, aumentare la capacità di concentrarsi, rinforzare l'autostima e la coesione nel gruppo classe, educare alla sostenibilità e ai diritti umani per una cittadinanza glob...
Altro

Dolore cronico: oltre il limite del farmaco

Il dolore è la forma di sofferenza che opprime quasi chiunque soffra di una malattia o una condizione clinicamente significativa. Nelle forme dolorose croniche, in particolare, la sofferenza fisica e psicologica diventa continua, rendendo la vita assai difficoltosa e limitata. Il dolore occupa uno spazio nell'esistenza di quella persona, rubandone ad attività, relazioni, interessi. Si tratta di una delle principali cause di sofferenza e disabilità, infatti il dolore cronico affligge moltissime p...
Altro

Chi è persona? E persona si è, o si diventa?

Possiamo decidere o discriminare un momento in cui l'essere umano diventa persona? Si tratta di un processo graduale, che dipende da variabili e capacità acquisite, o piuttosto origina da un evento iniziale oltre il quale non è più eticamente corretto metterlo in discussione? Nell'articolo di Andreas Hofer, pubblicato su ProVita il 18 luglio 2016 e da cui ho tratto il titolo di questo articolo, viene evidenziato come una certa cultura di morte proponga di non considerare persone gli embrioni, i...
Altro

Psicosomatica, stile di vita e tumori: prevenire si può!

Una delle preoccupazioni più grandi delle persone che incontro è quella di sviluppare malattie. Spesso riscontro poca fiducia nel funzionamento del proprio organismo e, oso dire, anche nella vita stessa. Al contrario, tanta fede viene riposta nella medicina preventiva e negli esami diagnostici, ma anche nella potenziale cura farmacologica. Senza togliere nulla ai grandi risultati dei mezzi che oggi abbiamo a disposizione, non dobbiamo dimenticarci della capacità del nostro corpo di autogestirsi...
Altro