Esperienze

In questa pagina, come in uno di quei libri aperti che si trovano in musei o luoghi sacri, lascio a voi la parola. Ospiti o amici, pazienti o colleghi, passanti o conoscenti.

Lasciate un messaggio qua sotto, fatelo con speranza, amore e gentilezza.

Vi sono anticipatamente grato, prima di tutto per essere entrati nella mia vita, fosse anche con un solo sguardo o una stretta di mano. Vi porto tutti nel cuore. Perché:

Noi esistiamo solamente
all’interno di una Relazione.
Una Relazione può solo iniziare,
perché una volta intrapresa

lascia un segno indelebile
nelle nostre esistenze.

Pier Luigi Masini

Image by Anja from Pixabay
Facebook Comments

13 commenti su “Esperienze”

  1. Questo percorso, che ormai porto avanti da diverso tempo con l’amico e dott. Pierluigi Masini, mi è stato molto utile e l’ho sentito davvero arricchente. Per questo è un piacere raccontare solo alcuni aspetti che mi hanno destato interesse, tra i tanti che si potrebbero dire, e che potranno forse aiutare altri ad iniziare questo cammino iniziatico nel gruppo “Obiettivo benessere globale”.
    Anzitutto la dimensione dell’accoglienza e accettazione di se stessi così come siamo: questo aspetto, sempre evidenziato agli inizi degli incontri mi ha aiutato a mettermi molto più in pace con il mio io.
    Poi la conoscenza che diventa maggiore coscienza profonda dei pensieri: tanti sono le idee, i giudizi, le paure … che mi attraversano e il più delle volte mi dominano. Un ammorbidimento e un lasciare andare questi automatismi mi ha permesso di riscoprire un io più libero e vero.
    Il lavoro in autonomia: la possibilità di sperimentare da soli, a casa … queste pratiche mi ha consentito di personalizzarli di più, di richiamarle lungo la settimana, di adattarle nei tempi e nelle modalità alle mie esigenze.
    La bella integrazione tra diverse dimensioni della persona: lavoro sul corpo, sulla mente e collegamento anche con la dimensione spirituale ha dato una profondità, unità e apertura alla pratica che mi ha commosso e stupito positivamente, unendo aspetti presenti nella mia storia personale.
    Il gruppo: E’ una forza notevole non sentirsi soli, condividere le stesse fatiche e le stesse ansie, gli stessi
    successi e le stesse cadute o ostacoli. Le esperienze personali che scaturivano dalle meditazioni, messe in
    comune nel piccolo gruppo, sono state per me energia vitale, conforto costante.
    Infine la guida di Pier Luigi: si vede che tu per primo mediti e pratichi con assiduità non sentendoti arrivato
    o avanti o sopra il gruppo. Sei con noi sulla stessa barca per remare con noi . Fedele (pur nella fatica), calmo, preparato e lucido nelle spiegazioni sei al contempo capace di accogliere e lasciare andare nel gruppo le persone che di volta in volta arrivano o partono.
    Queste poche parole possono solo far balenare la ricchezza dell’esperienza diretta che è molto superiore.
    Gianluca Ricci 03-07-2020

  2. È stato davvero un felice incontro!
    Mi sono avvicinata a questo gruppo con cautela senza comprendere in fondo cosa prevedeva. Non capivo il ‘benessere globale’; perche’ non
    utilizzare il termine meditazione?
    Perché posso imparare o tendere ad acquisire, la consapevolezza del corpo – con piccoli ed efficaci esercizi fisici-, l’ascolto del sentire, del recepire, del fluire.
    Pensare ad ogni singolo respiro come ad un dono vitale genera già di per se’ sorriso e benessere e aiuta a lasciare andare pensieri ricorrenti e svuotanti; la lucidità mentale che ne deriva è nuova energia, è un nuovo osservare, e’ sempre una nuova scoperta. Abbandonando il giudizio, abbandono tensioni fisiche ed emotive, mi accetto e mi coccolo pure, e scopro, e mi apro alla quotidianità alla vita alle persone di sempre. Esiste un approccio più umano, più naturale, più sereno, più vero di vivere e ringrazio PierLuigi Masini per la sua costanza, per l’opportunità, per avermi indicato una via. Eh certo, ‘tutte le vie conducono a Roma’ (sempre e quando ci si voglia andare) e non mi è dato sapere quanti ostacoli o inerzia troverò e avrò, non so se ci arriverò mai ma allenarmi mi avvicina e mi fa stare bene.
    Vorrei umiltà e determinazione sufficienti ad apprendere da “l’arte dei piccoli passi”, da “l’arte dell’attesa” e poi ricordare sempre che “la difficoltà maggiore della pratica meditativa e’ l’idea stessa, l’aspettativa, la pretesa”
    Decisamente un progetto ambizioso 😄🌈🦋🙏
    Grazie ancora ed ancora a Pier Luigi e a quanti condividono e impreziosiscono questo cammino.
    Tamara Casetta

  3. La cosa principale che voglio esprimere è “gratitudine”…principalmente nei confronti del dott. Pier Luigi, che mi ha proposto questa esperienza, poi, per le persone tutte, con la quale ho condiviso gli incontri, dove ho scoperto delle “energie” dimenticate. Mi sono appena affacciata a questo percorso, ma già in un periodo così breve, ne ho colto beneficio. Non mi viene semplice scrivere il mio vissuto, ma posso riassumere e confermare che è stato come riappropriarsi del mio io, più interiore ed avere degli strumenti per cercarlo con disciplina e questo mi porta più lucidità e serenità. È come aver acceso una lanterna, sulla soglia della porta di casa, così da non perdere la via. Spero, che queste semplici riflessioni, possano essere un contributo a chi vuole avvicinarsi a Benessere globale, oltre che, un mantenere la parola data: che avrei scritto! GRAZIE Pier.

  4. Un grande ringraziamento al dottore Pier Luigi per questo bellissimo dono che ci offre. Ho avuto la fortuna di entrare a far parte di questo percorso da non molto tempo, ma già posso dire che mi sento molto grata perché sto imparando a conoscermi meglio, corpo, mente e spirito, la bellezza della integrità e la grandezza di ritrovarsi e ritrovare la pace che abita dentro di noi. Grazie dottore per essere una guida di luce in questo nostro mondo interiore a volte molto buio e difficile da capire. Beati i portatori di pace.

  5. Una delle cose belle che mi sono capitate nell’anno 2020, è aver conosciuto il Dott. Pierluigi e la sua proposta di un percorso di crescita personale e spirituale nel gruppo “Obiettivo benessere globale”. Era un momento in cui ero alla ricerca di qualcosa che potesse aiutarmi a curare il mio malessere, fatto di paure, di difficoltà a superare con dovuta serenità le vicende quotidiane, di dolori da elaborare. Questa esperienza è iniziata in marzo al tempo del coronavirus, e siccome c’era il lockdown gli incontri erano online, come quelli che stiamo facendo attualmente.
    Inizialmente non è stato facile, la pratica meditativa era per me nuova.
    Ho cercato di capire, ma soprattutto ascoltare e mettere in pratica ciò che Pierluigi ci indicava nella sua veste di guida. Fin da subito ho percepito che quel cammino era l’opportunità che cercavo perché oltre a farmi stare bene, avevo capito di essere veramente in buone mani, sia per la professionalità, che per la grande disponibilità e umanità di Pierluigi.
    Il cammino intrapreso mi aiuta ad accogliermi e ad accettarmi senza giudizio così come sono e nel momento in cui sono, e alleggerendo le tensioni, i pensieri, le difficoltà, mi consente di entrare nel mio mondo interiore dove trovo pace, benessere, serenità.
    Nell’esercizio della pratica meditativa sono sempre consapevole di quello che sto facendo, di quello che sto vivendo. Ho riscoperto l’importanza del respiro, come sorgente di vita, come strumento di cura, come armonia consapevole negli esercizi corporei.
    Sono sempre affascinata e attratta da tutto ciò che mi permettere di conoscere e approfondire. Questo viaggio mi insegna ad ascoltare il mio corpo e di prendermene cura, di entrare nel mio spazio interiore per scoprire e mettere a nudo gradualmente la mia anima, di gustare sensazioni ed emozioni, di vivere stati di liberazione che mi portano a sperimentare una dimensione spirituale divina, che si trasforma in preghiera.
    Per tutto questo, non posso che ringraziare di cuore Pierluigi, per questa esperienza preziosa che ci dona, per la persona speciale che é, accogliente verso tutti, preparato, paziente, fedele nel suo impegno e umile nel rapporto con le persone.
    Ringrazio anche i compagni di viaggio del gruppo , per la condivisione ed il confronto, fonte di crescita personale.
    Per coloro che ancora non conoscono questa esperienza e intendono avvicinarsi, propongo .. “di provare”.

  6. La vita ti dà molte occasioni per essere grati ed io sono grata ad un’ amica per avermi fatto conoscere Pierluigi Masini e Obiettivo Salute Globale. Quando si è alla ricerca sincera di una risposta alle proprie necessità di stare bene la Vita di fa arrivare esattamente quello che va bene per te .
    Questo è il mio caso ,mi sono data fiducia e in cambio è arrivato molto . II benessere dell l’anima è il benessere del corpo .La pratica quotidiana è il mezzo che ci fa stare bene e in questo il dottore Pierluigi Masini è un esempio di costanza . Le riflessioni su cui meditare sono centrate e proposte con delicatezza ,e chiarezza , gli esercizi sono delicati e forti e allo stesso tempo semplici. l La qualità della serietà e della passione della ricerca interiore e la sensibilità della comunicazione nella relazione con le persone che vengono a far parte del gruppo, sono solo una parte della chiara professionalità del dottor Pierluigi Masini.
    Nel quotidiano la Vita può essere arruffata e trovare un modo per coltivare la ricerca personale ci conduce a crescere per stare bene e a rendere tutto semplice,
    e questo diventa un aiuto prezioso .
    Condividere con un gruppo di camminatori rende il viaggio più leggero e ricco per tutti e qui ringrazio tutti i viaggiatori.
    e Pierluigi Masini per la sua generosità nell’offrire la propria disponibilità . La mia fiducia è stata premiata e invito anche tutti coloro che sono alla ricerca dello stare bene interiore e fisico che vanno di pari passo , di dare una chance ad obiettivo salute globale. almeno” provare “

  7. In un periodo buio della mia vita, per caso (?) mi sono imbattuto in questa proposta di percorso.
    Dopo una riluttanza inizale ho iniziato a seguire con costanza e da li ho capito di aver fatto una buona scelta.
    In modo semplice, accogliente e “caldo”, Pierluigi accompagna e insegna come ascoltare il proprio corpo e come accettare tutti i messaggi che ci da.
    Si apprendono pratiche meditative “statiche” e “dinamiche”, che fanno capire quanto la nostra cultura e società ci porti ad abituarci a vivere senza consapevolezza.
    A poco a poco, senza prefissarsi niente, senza aspettarsi niente, questo cammino porta i suoi frutti.
    Grazie

  8. Grazie Pier …..per avermi ascoltata, accompagnata , sostenuta. Per la disponibilità costante, per il Maestro che sei.
    Penso che l’averti incontrato sia veramente una grazia.

  9. Sto continuando il mio percorso di meditazione “Obiettivo Benessere Globale” con il Dott. Pierluigi Masini ed è quasi, oltre un anno e mezzo.
    Se mi fermo a riflettere, posso dire che l’esperienza di meditazione mindfulness che sto seguendo con interesse, impegno ed entusiasmo, sta portando a piccoli passi, benefici concreti nella mia vita quotidiana.
    In primo luogo, dall’inizio dell’estate, ho iniziato a praticare la meditazione individuale con una frequenza maggiore e la mia mente con questo maggiore allenamento è più attenta, si accorge più prontamente quando i pensieri la vogliono portare altrove. Il respiro, elemento fondamentale nella meditazione, riporta l’attenzione al momento presente, mi consente di vivere quel momento e con sempre maggiore chiarezza a riconoscere ciò che accade dentro e intorno a me.
    Mi accorgo, ma non sempre, di vedere le cose e le situazioni con occhi diversi in modo più pacato e amorevole, di pormi in maniera diversa di fronte ai problemi, la mia mente, più sollecitata anche da argomentazioni diverse, mi sembra più libera. Poi la condivisione con il gruppo mi aiuta e mi arricchisce e mi conferma che più o meno siamo tutti nella stessa barca della vita e ogni giorno dobbiamo remare e faticare, ma anche fermarci e prenderci cura di noi e conseguentemente degli altri.
    Questo percorso di crescita verso la consapevolezza, sarà lungo e non facile, perché in sostanza è il cammino personale che dura tutta una vita e spero mi condurrà ad una conoscenza più profonda di me, della mia interiorità, della mia spiritualità della mia anima, a vivere bene il presente in armonia con me stessa e con il mondo intero.
    Qualche giorno fa, mentre attendevo il mio turno dalla osteopata sulla lavagna dell’ingresso, ho letto una frase di Jon Kabat-Zinn , (medico statunitense, fondatore e direttore della Clinica per la riduzione dello stress dell’Università del Massachusetts, considerato uno dei precursori dello sviluppo del concetto di mindfulness) che casualmente sembrava aspettasse proprio me. “La consapevolezza può essere allenata fino ad evolvere in un atteggiamento naturale nell’accogliere la vita e le sue sfumature esperienziali, accettandola in piena presenza mentale.”

  10. Gia da un anno, grazie ad una cara amica ho avuto l opportunità di intraprendere questo percorso. Ho avuto la fortuna di conoscere il Dott.Pierluigi e da subito mi ha trasmesso serenità. Con lui ho imparato a pensare più a me stessa, a crescere e guardarmi dentro nel profondo.
    Non è stato facile.All inizio avevo mille paure ero titubante,ma poi con pazienza e costanza ho capito il valore anche di un semplice respiro.Quanto è importante vivere il momento e lasciare andare ….
    Ho esplorato il mondo della meditazione e tutto mi affascina.Il mio bagaglio si è arricchito ma sono consapevole che la strada è ancora lunga.
    Il gruppo è stato importante. È sempre bello condividere le nostre emozioni ed esperienze. Quindi un grazie speciale a Pier per questo grande dono che ci ga dato e un abbraccio di luce a tutti voi! GRAZIE!

    Lorella

  11. Ciao a tutti.
    Noi ci siamo avvicinati al gruppo da poco tempo e nonostante siamo ancora molto all’inizio, sentiamo quanto sia grande e potente il percorso che Pier ci sta proponendo in maniera così semplice ed umile.
    Ci viene da pensare che basterebbe davvero poco, se oguno di noi si fermasse ogni tanto pochi attimi attraverso tali pratiche per migliorare prima noi stessi e di conseguenza la società.
    Ci siamo sentiti fin da subito accolti e rispettati, nonostante all’inizio ci sembrassero strane le pratiche e lontani gli argomenti, tanto da non riuscire per diverso tempo, ad intervenire nei momenti di condivisione, ma nella loro semplicità, stiamo imparando a sentire e vedere le cose in maniera diversa sia per noi stessi che per gli altri.
    L’ascoltarsi profondamente attraverso il respiro, il lasciare andare e l’accogliere senza giudicare, ci porta ad avere momenti di pace con l’obiettivo che da soli momenti diventino stili di vita con lo scopo di migliorare noi stessi per migliorare il mondo.
    Grazie Pier per tutto quello che fai mettendo a disposizione il tuo tempo libero dando speranza e luce a questa esistenza.
    Un sentito grazie anche a tutto il gruppo per l’accoglienza e la condivisione.
    La nostra intenzione è di ritrovarci anche il prossimo autunno con tutti voi per continuare questo percorso di maturità e consapevolezza.
    Grazie.
    Will&Ketty

  12. La bellezza è la vera scoperta di questo percorso.
    La consapevolezza del creato, di me, di noi, di voi, della stessa barca.
    E’ la scoperta del respiro, della possibilità di sorridere in ogni attimo, della pace nell’ accoglienza, dell’accettazione di se’ e quindi di tutti i se’ ed anche e soprattutto di qualsiasi se, della possibilità di un pensiero incontaminato.
    È prendersi cura del proprio regno – così com’è- esattamente come ci hanno insegnato a farlo con la propria casa e i propri beni.
    L’effetto è esattamente identico; come quando ci impegniamo a pulire, riordinare o dipingiamo, suoniamo, creiamo ..e godiamo della fatica, gioiamo del risultato. È possibile trovare un nuovo ordine, eliminare il giudizio, buttare condizionamenti, è possibile liberare la mente da pensieri disfunzionali, e’ possibile accettare la rabbia, la tristezza e magari finiscono in un angolino..
    È possibile vivere responsabilmente anche con maggiore serenità, gentilezza e leggerezza.
    Questi in parte gli insegnamenti di Pierluigi , maestro clemente che studia sempre.
    Non mi è stato insegnato, o forse non l’ho appreso, a prendermi cura di me; per abitudine, l’attenzione ed il rispetto va con priorità agli altri oltre che ai beni materiali, in virtù dei sacrifici offertici o semplicemente per la necessità e l’importanza dell’amore e del giudizio degli altri.
    Questa è una bella scuola.
    La scuola del volersi bene.
    Sto imparando ad ascoltare il corpo attraverso gli esercizi proposti quando invece l’abitudine è più quella di non lamentarsi e quindi di distoglierne l’attenzione.
    Se lo ascolto, il mio corpo sembra proprio riconoscermelo!
    I timori della vita ..rimangono, così come gli attaccamenti, ma possiamo riuscire a vederli, guardarli con occhi diversi, a gestire le emozioni.
    Riuscire a scoprire questo spazio e’ come scoprire un tesoro: è darsi spazio, amore, dignità, nuova energia e trovare la consapevolezza della novità di ogni giorno, del dono, della bellezza di ogni singolo respiro. Respiro incondizionato, ‘meritato’ da tutti, nella propria perfetta essenza e individualità, senza trucco.
    In questo spazio vi trovo linfa pura e vitale, vi trovo forza, fiducia e Fede.
    La pratica e la costanza saranno premianti; anche i vostri cari lo saranno!
    Non credo sia indispensabile un approccio spirituale per seguire questo percorso
    Certo un po’ di spirito nella vita si dice giovi sempre!
    Tutta la mia stima e gratitudine a Pier Luigi Masini per la dedizione, delicatezza, costanza, fratellanza e gli insegnamenti che con grande competenza, semplicità e umiltà continua ad offrirci.
    Grazie Pier e grazie a tutti, ad uno ad uno, gemme di un unico prezioso scrigno.
    Tamara

  13. Dopo due anni di camminare insieme, anch’io mi unisco alle gratitudine di tutti coloro che abbiamo avuto la grazia di vivere la bellezza di questo bellissimo percorso di meditazione. Grazie Pier per questo dono immenso che ci fai. Questa esperienza di meditazione e ricerca interiore mi ha aiutato a vedere il mondo esterno e soprattutto interno con occhi diversi. Ho imparato
    a fare amicizia con il mio io interiore, che prima non conoscevo, ho imparato a dare un nome alle tante voci interiori e l’importanza di fare silenzio ai pensieri inutili, ho imparato che non posso controllare tutto e che ogni tanto bisogna lasciare andare ciò che è di troppo, soprattutto, ho imparato ad amarmi e accettarmi così come sono, ad accettare ogni giorno così com’è e ad accettare ogni momento, perché tutto è un dono e niente può essere scontato. Grazie Pier perché senza la tua guida non avrei potuto scoprire tutta questa ricchezza che abita dentro di me. Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.