Archivi categoria: Medicina Generale

Indicazioni per quarantene e isolamento covid (aggiornamento 20/01/2022)

LE INDICAZIONI RIPORTATE SONO DEDICATE AI MIEI ASSISTITI, in altri contesti la gestione potrebbe essere diversa.
Cercherò di tenerle aggiornate, ricontrollate sempre nel momento in cui servono, segnalatemi eventuali inesattezze o dubbi.

INDICE DELLA PAGINA

1) COSA FARE SE SI E’ STATI A CONTATTO CON PERSONA RISULTATA POSITIVA, MA NON SI HANNO SINTOMI: QUARANTENA

QUANTO DURA LA QUARANTENA?

– CERTIFICATO DI MALATTIA IN QUARANTENA

DOVE FARE IL TAMPONE DI FINE QUARANTENA

2) COSA FARE SE SI HANNO SINTOMI COMPATIBILI CON COVID

TAMPONE AUTO-ESEGUITO A CASA

ORARI E SEDI DEI DRIVE TAMPONI IN AMBITO RIMINI

3) COSA FARE SE SI E’ RISULTATI POSITIVI AL TAMPONE COVID: ISOLAMENTO

QUANTO DURA L’ISOLAMENTO?

– CERTIFICATO DI MALATTIA IN ISOLAMENTO COVID

4) E IL GREEN PASS?

5) ALTRE RISORSE SU INTERNET


1) COSA FARE SE SI E’ STATI A CONTATTO CON PERSONA RISULTATA POSITIVA, MA NON SI HANNO SINTOMI: QUARANTENA

E’ prevista una QUARANTENA solo se il CONTATTO E’ AD ALTO RISCHIO (es. persone conviventi). In tutti gli altri casi (definiti a basso rischio) non è prevista quarantena.

NB: La quarantena è personale, gli altri familiari ad esempio non sono in quarantena se non sono stati a diretto contatto con la persona positiva.

A COSA SERVE LA QUARANTENA: serve per verificare che la persona non si sia infettata e quindi non sviluppi sintomi o positività al tampone nei tempi previsti. In questo modo non contagerà altre persone.

TEMPISTICA DEL CONTATTO: il contatto deve essere avvenuto a partire dalle 48 ore precedenti l’esordio dei sintomi o del tampone positivo della persona affetta da covid. Contatti precedenti non sono considerati.

TEMPISTICA DEL TAMPONE: va fatto a fine quarantena. Farlo subito dopo il contatto non ha senso in quanto c’è un tempo di incubazione. Se fosse positivo immediatamente significherebbe che la persona era già infetta da covid per un altro contatto (quindi in caso di dubbio va bene farlo).

Definizione di contatto a basso rischio. Non è richiesta una quarantena se si è incontrata una persona mantenendo la mascherina (chirurgica o FFP2) per:

  • una persona che ha avuto un contatto diretto (faccia a faccia) con un caso COVID-19, ad una distanza inferiore ai 2 metri e per meno di 15 minuti;
  • una persona che si è trovata in un ambiente chiuso (ad esempio aula, sala riunioni, sala d’attesa dell’ospedale) o che ha viaggiato con un caso COVID-19 per meno di 15 minuti;
  • tutti i passeggeri e l’equipaggio di un volo in cui era presente un caso COVID-19, ad eccezione dei passeggeri seduti entro due posti in qualsiasi direzione rispetto al caso COVID-19, dei compagni di viaggio e del personale addetto alla sezione dell’aereo/treno dove il caso indice era seduto che restano classificati contatti ad alto rischio;
  • un operatore sanitario o altra persona che fornisce assistenza diretta ad un caso COVID-19 oppure personale di laboratorio addetto alla manipolazione di campioni di un caso COVID-19, provvisto di DPI raccomandati.
Esempio: Paolo incontra Francesca il 3 gennaio a casa sua, mangiano assieme (stanno senza mascherina per più di 15 minuti). Francesca il 5 gennaio sviluppa sintomi e il 7 gennaio risulta positiva al tampone covid. Si tratta di un contatto ad alto rischio nelle 48 ore precedenti l'esordio dei sintomi, quindi per Paolo è prevista la quarantena.

QUANTO DURA LA QUARANTENA?

Dipende dallo stato vaccinale:

1. Soggetti non vaccinati o che non abbiano completato il ciclo vaccinale primario (es. abbiano ricevuto una sola dose di vaccino delle due previste) o che abbiano completato il ciclo vaccinale primario da meno di 14 giorni: rimane inalterata l’attuale misura della quarantena prevista nella durata di 10 giorni dall’ultima esposizione al caso, al termine del quale periodo risulti eseguito un test molecolare o antigenico con risultato negativo (va bene anche fatto in farmacia o in strutture convenzionate);

2. Soggetti che abbiano completato il ciclo vaccinale primario da più di 120 giorni, e che abbiano tuttora in corso di validità il green pass, se asintomatici: la quarantena ha durata di 5 giorni, purché al termine di tale periodo risulti eseguito un test molecolare o antigenico con risultato negativo (va bene anche fatto in farmacia o in strutture convenzionate);

3. Soggetti asintomatici che:

–  abbiano ricevuto la dose booster*, oppure

–  abbiano completato il ciclo vaccinale primario nei 120 giorni precedenti, oppure

–  siano guariti da infezione da SARS-CoV-2 nei 120 giorni precedenti, non si applica la quarantena ed è fatto obbligo di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2 per almeno 10 giorni dall’ultima esposizione al caso. Il periodo di Auto-sorveglianza termina al giorno 5. E’ prevista l’effettuazione di un test antigenico rapido o molecolare per la rilevazione dell’antigene Sars-Cov-2 alla prima comparsa dei sintomi e, se ancora sintomatici, al quinto giorno successivo alla data dell’ultimo contatto stretto con soggetti confermati positivi al Covid 19.

* Dose booster: la terza dose, oppure seconda se era prevista una unica dose (vaccino Jannsen, oppure per chi aveva avuto già il covid).

CERTIFICATO DI MALATTIA INPS IN QUARANTENA

Al momento il Governo non ha rinnovato i fondi per il pagamento delle quarantene (NB: si intende per persone negative e asintomatiche che sono state a contatto stretto con positivi). Posso comunque rilasciare un certificato, ma non sarebbe pagato (se nel frattempo non cambia nulla). Quindi accordarsi col datore di lavoro per come procedere.

Qui un articolo sull’argomento dell’11/01/2022.

Se invece ci dovessero essere sintomi o positività al tampone si tratterebbe di una normale condizione di malattia per cui il certificato garantirebbe l’indennità INPS (cioè si tratta di malattia pagata).

DOVE FARE IL TAMPONE DI FINE QUARANTENA?

Se si è ricevuto un provvedimento di quarantena si può andare al Colosseo dalle 8.30 alle 18 tutti i giorni senza appuntamento.

In ogni caso si può andare in farmacia, purché non ci siano sintomi.


2) COSA FARE SE SI HANNO SINTOMI COMPATIBILI CON COVID

Febbre, raffreddore, mal di gola, tosse e mal di testa sono i sintomi più frequenti con l’ultima variante covid (“Omicron”). Talvolta può esserci anche solo malessere generale o disturbi intestinali.

In questo caso ISOLARSI per evitare di contagiare altre persone e fare un tampone il prima possibile. Non recarsi in farmacia o altre strutture se ci sono sintomi.

Si può attivare subito lo stato di malattia INPS se necessario (contattatemi).

Per richiedere il tampone molecolare presso le sedi AUSL, dovrò indicare i seguenti dati da fornirmi anche via mail:

  • nome, cognome, codice fiscale (senza spazi)
  • numero di telefono per ricevere l’appuntamento del tampone
  • data di inizio sintomi
  • indicare se si è studenti, personale scolastico, forze dell’ordine, sanitari
  • eventuali nominativi delle persone positive al covid con cui si è entrati in contatto
  • problemi di salute particolari da segnalare
  • indirizzo e-mail per ricevere le comunicazioni dall’AUSL (ovviamente se mi invierete una mail non sarà necessario scriverlo, lo vedrò già nell’intestazione)
Novità: dal 21/01/2022 non sarà più necessario avere l'appuntamento e si potrà accedere direttamente ai punti AUSL una volta che io abbia inviato la richiesta.

-> QUI GLI ORARI E LE SEDI DEI DRIVE IN AMBITO RIMINI

NB: Fare il tampone non è un’urgenza. L’importante è non avere sintomi gravi.

Nell’attesa si possono assumere antinfiammatori da banco per ridurre i sintomi, in alternativa paracetamolo. Se i sintomi sono preoccupanti, in particolare difficoltà di respiro, dobbiamo confrontarci subito.

Se il tampone poi risulta positivo si veda il paragrafo successivo. Se risulta negativo e si è in quarantena bisogna comunque osservare i tempi e le modalità della quarantena stessa.

TAMPONE AUTO-ESEGUITO A CASA

Il tampone eseguito da soli a casa se è positivo indica sicuramente un’infezione da coronavirus. Se negativo non può escluderla totalmente in quanto i tamponi rapidi hanno una sensibilità non elevatissima, inoltre non è garantito che sia stato eseguito correttamente.

Solo chi ha effettuato già 3 dosi vaccinali può accedere al proprio fascicolo elettronico e registrare il tampone, evitando così ulteriori tamponi presso altre sedi (NB: valido solo in Emilia Romagna dal 19/01/2022). A questo link la spiegazione.

Tutti gli altri dovranno contattarmi per effettuare un tampone molecolare presso le sedi AUSL.

ORARI E SEDI DEI DRIVE TAMPONI IN AMBITO RIMINI

Dal 21/01/2022 si potrà accedere senza appuntamento una volta che avrò inviato la richiesta per effettuare un tampone presso le seguenti sedi:

Drive ospedale Rimini (Viale settembrini, rampa ex ps)

  • Dal lunedì al venerdì dalle 08:15 alle 18:30
  • Sabato e domenica e festivi dalle 08:15 alle 13:30

Drive Toys Rimini (Consolare San Marino, 76)

  • Tutti i giorni dalle 08:00 alle 18:00

Drive San Giovanni in Marignano (Via dei faggi nella zona
industriale)

  • Dal lunedì al sabato (dalle 08:30 alle 12:30)
  • Domenica chiuso

Drive Novafeltria (Parcheggio superiore ospedale)

  • Tutti i giorni dalle 14:00 alle 16:00

3) COSA FARE SE SI E’ RISULTATI POSITIVI AL TAMPONE COVID: ISOLAMENTO

Se i sintomi sono lievi non ci sono urgenze. La persona positiva deve stare in ISOLAMENTO, cioè a casa e non a contatto con altre persone.

Se il tampone è stato auto-eseguito a casa deve essere ripetuto presso le sedi AUSL (lo richiederò io, si veda il paragrafo precedente), farmacie, o strutture convenzionate, salvo chi ha già avuto la dose booster del vaccino (vedi sopra).

Si riceveranno via mail dal dipartimento Sanità Pubblica le indicazioni su come comportarsi, si vedano a questa pagina se non ancora ricevute.

La notifica del caso covid arriverà anche a me (non è necessario notificarmelo).

In genere i sintomi migliorano in pochi giorni. Si possono assumere antinfiammatori da banco o paracetamolo per migliorare febbre e sintomatologia. Possono essere d’aiuto integratori contenenti vitamina C, vitamina D, lattoferrina e altre sostanze di aiuto al sistema immunitario reperibili in farmacia o parafarmacia senza ricetta (tali integratori non sono considerati come “raccomandati” dalla linee guida attuali). Mantenere una dieta leggera, bere molto, evitare alcol e fumo, stare riposati e dormire a sufficienza.

Per sintomi di rilievo o preoccupanti ovviamente dobbiamo sempre confrontarci in modo tempestivo. Per capire come si vedano le seguenti pagine:

I conviventi delle persone positive e tutti i contatti ad alto rischio (si veda sopra) sono da considerarsi in quarantena anche se non hanno ancora ricevuto comunicazioni ufficiali. I conviventi dovrebbero evitare il contatto diretto col positivo (usare stanze e bagni separati, portare massime attenzioni). Se questo non fosse possibile la quarantena sarà prolungata in base alla situazione familiare specifica.

QUANTO DURA L’ISOLAMENTO?

Quando non ci saranno sintomi da almeno 3 giorni (o se si rimane sempre asintomatici) e sarà terminato il periodo minimo di isolamento (vedi oltre) è possibile prenotare in una farmacia (dicendo che si deve fare il tampone di fine isolamento, in questo modo sarà anche gratuito), oppure al Colosseo di Rimini tutti i giorni dalle 8.30 alle 18 senza appuntamento (gratuito anche questo). Non è più necessaria una mia richiesta per il tampone di guarigione, l’importante è rispettare queste regole.

L’isolamento dura di norma un minimo di 10 giorni. A partire dall’undicesimo giorno dal tampone positivo si può fare il tampone di controllo (es. il giorno 15 ha avuto il tampone positivo -> può farlo dal 25).

L’isolamento può essere ridotto a 7 giorni per chi ha fatto la dose booster* del vaccino o ha completato il ciclo vaccinale da meno di 120 giorni (purché si sia asintomatici da almeno 3 giorni). Il tampone può essere effettuato dall’ottavo giorno (es. il giorno 15 ha avuto il tampone positivo -> può farlo dal 22).

L’isolamento è concluso se il tampone (rapido o molecolare) è negativo. Si può rientrare subito a lavoro, scuola o altre attività, poi arriverà entro qualche giorno anche la comunicazione ufficiale di chiusura da parte dell’ufficio d’igiene.

Se il tampone di controllo è positivo se ne dovrà eseguire un altro a 7 giorni con le stesse modalità, oppure attendere fino al 21° giorno, quando si riceverà via mail la comunicazione di chiusura dell’isolamento da parte del servizio di igiene pubblica. Un tampone effettuato prima dei 7 giorni a proprie spese NON viene considerato valido.

* Dose booster: la terza dose, oppure seconda se era prevista una unica dose (vaccino Jannsen, oppure per chi aveva avuto già il covid).

CERTIFICATO DI MALATTIA IN ISOLAMENTO COVID

Durante la malattia o anche il semplice isolamento per positività asintomatica da covid è previsto il normale certificato di malattia di cui dovrete richiedermi il rilascio (non è automatico!) per tutta la durata sino alla negativizzazione. Come ho scritto sopra si rientra al lavoro appena il tampone è negativo, arriverà successivamente anche la comunicazione ufficiale dell’ufficio d’igiene.

4) E IL GREEN PASS?

Il Green Pass viene rilasciato dal Ministero della Salute dopo vaccinazione o dopo rilievo di positività al covid.

Non dipende da me in nessun caso. Possono esserci dei ritardi, ma non ho modo di accelerare o cambiare le cose.

Se non riuscite a scaricarlo mandatemi una mail con i seguenti dati e ve lo invierò:

  • nome, cognome, codice fiscale
  • ultime 8 cifre del lungo numero riportato nel retro della tessera sanitaria
  • data di scadenza della tessera sanitaria (riportata sul retro)
Come ottenere il Green pass - TuttoFarma

Non inviatemi foto della tessera, ma i numeri scritti controllandone bene l’esattezza.

5) ALTRE RISORSE SU INTERNET

Ulteriori informazioni e risposte le trovate su questi siti:


Aggiornamento 4 gennaio 2022

Buongiorno,

i casi di covid stanno aumentando moltissimo, ma attualmente non ho nessun paziente grave, si tratta per lo più di raffreddori, mal di gola (talvolta intensi), mal di testa, febbre non molto alta e che comunque dura al massimo qualche giorno.

Se doveste scoprire di essere stati a contatto con qualcuno positivo, ma state bene, non allarmatevi e prendete le massime precauzioni per evitare di contagiare altri. Non posso richiedere tamponi in questo caso. Trovate a questa pagina l’aggiornamento sulle modalità per le QUARANTENE.

Se invece ci sono sintomi o tamponi positivi contattatemi, ma in questi giorni ricevo tantissime chiamate e mail, vi prego di aver pazienza e di utilizzare quando possibile la mail, sarete poi ricontattati il prima possibile.

Chiedo cortesemente anche di evitare di scrivere mail e poi di telefonare quasi subito (posso metterci qualche ora a rispondere, ma lo faccio sempre), di chiamare il cellulare se sono in ambulatorio e non riesco a rispondere al numero fisso. Le insistenze creano intasamento delle linee telefoniche, ritardi negli appuntamenti, e molta confusione.

Comunico inoltre che:

MERCOLEDI’ 5 GENNAIO: ambulatorio chiuso il pomeriggio (prefestivo), sarò disponibile al mattino per eventuali necessità.

GIOVEDI’ 6 GENNAIO: CHIUSO (festa dell’Epifania). Chiamare la guardia medica se ci sono urgenze (0541 78 74 61).

VENERDI’ 7 GENNAIO: al contrario di quanto comunicato in precedenza sarò presente in ambulatorio in orario normale al mattino (9.30-12.30).

Ricordo di venire comunque solo su appuntamento e di non presentarsi se ci sono sintomi da possibile contagio covid.

Un sincero augurio di buon 2022 a tutti!
dott. Pier Luigi Masini

Informazioni per festività natalizie 2021

Gentilissimi,
in questo periodo di festività natalizie i nostri ambulatori rimarranno aperti normalmente, salvo:
– venerdì 24 dicembre e venerdì 31 dicembre chiusura pomeridiana prefestiva (ambulatorio aperto fino alle 12.30);
– giovedì 6 gennaio (Epifania) CHIUSO tutto il giorno;
– sarò assente il 7 gennaio, ma il poliambulatorio sarà aperto e per eventuali necessità urgenti potrete rivolgervi ai miei colleghi.

Colgo l’occasione per inviare a tutti voi e alle vostre famiglie i miei migliori auguri di buon Natale e felice anno nuovo! La mia vicinanza va soprattutto a chi di voi si trova in quarantena o isolamento e dovrà passare in questo modo anche il Natale.

Qui trovate i miei auguri: 

Natale se

BUON NATALE!

dott. Pier Luigi Masini

Attivate il Fascicolo Sanitario Elettronico

Buon pomeriggio,

scrivo per consigliare vivamente a tutti di attivare la possibilità di accedere al Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE). In questi tempi difficili sarà una possibilità in più per velocizzare e snellire tante procedure.

Dal FSE è possibile consultare tutti i propri esami effettuati col servizio sanitario regionale (di tutte le strutture pubbliche, mentre ancora non tutte le strutture convenzionate caricano il referto), visionare e stampare ricette che preparo per voi, richiedere eventuali esenzioni dal ticket, prenotare alcuni esami o visite.

Ad esempio in caso di analisi del sangue vedrete l’esito appena pronto, ovvero spesso poche ore dopo il prelievo. Lo stesso in caso di tampone per covid, evitando lunghe attese ad esempio nel weekend.

Per poter accedere è necessaria una “identità digitale” (SPID), che consente anche l’accesso a numerosi altri servizi su internet. Qui trovate le informazioni necessarie: https://www.spid.gov.it/cos-e-spid/come-attivare-spid/

Se avete lo SPID potete accedere da qui al FSEhttps://www.fascicolo-sanitario.it/

Un caro saluto a tutti

dott. Pier Luigi Masini

Chiusura ambulatorio per festività 8 dicembre

Gentilissimi,

mercoledì 8 dicembre l’ambulatorio resterà chiuso in occasione della festività dell’Immacolata. Sarà attivo il servizio di guardia medica che risponde allo 0541 78 74 61. Per emergenze chiamare il 118.

Martedì l’ambulatorio sarà aperto tutto il giorno (normalmente è chiuso i pomeriggi prefestivi) per venire incontro alle necessità di questo difficile e impegnativo periodo che tutti stiamo vivendo. 

Il momento è infatti critico e molto complesso: tra visite, telefonate e messaggi ogni medico viene contattato da circa 100 persone diverse al giorno, per cui chiediamo a tutti pazienza e attenzione soprattutto per quanto riguarda le telefonate, in quanto ne arrivano tantissime e non ci è sempre possibile rispondere. 

Possibilmente non chiedete appuntamenti per mail in quanto spesso poi è difficile accordarsi ed è meglio parlare direttamente con le segretarie.

Grazie per la collaborazione.

Colgo l’occasione per inviare un caro saluto a tutti ed augurare un buon weekend.

CHIUSURA AMBULATORIO PER SANTO PATRONO – 11 NOVEMBRE

In occasione della festività del nostro Patrono san Martino giovedì prossimo 11 novembre l’ambulatorio sarà chiuso. 

Sarà attivo il servizio di guardia medica che risponde allo 0541 78 74 61. Per emergenze chiamare il 118.

Colgo l’occasione per invitare a guardare il nuovo video “La Salute come integrazione di Biologia, Psicologia, Socialità e Spiritualità“.

Invio un caro saluto a tutti.

dott. Pier Luigi Masini

CHIUSURA AMBULATORIO PER FESTIVITA’ 1 NOVEMBRE 2021

Gentilissimi,
informo che in occasione della festa di Ognissanti di lunedì prossimo l’ambulatorio sarà chiuso. Martedì sarò presente regolarmente.

Vi prego di non contattarmi martedì se non per motivi più urgenti in quanto sarà sicuramente una giornata intensa dopo 3 giorni di chiusura. Questo vale anche in generale per i lunedì, in cui di norma ricevo quasi il doppio delle chiamate, ma la maggior parte non sono urgenti. Vi ringrazio per la collaborazione.

Nei giorni di chiusura sarà attivo il servizio di guardia medica che risponde allo 0541 78 74 61. Per emergenze chiamare il 118.

Colgo l’occasione per inviare a tutti un caro saluto e augurare di passare una buona festa.

dott. Pier Luigi Masini

VACCINAZIONI 2021 (antinfluenzale, antipneumococcica, terza dose anticovid)

Gentilissimi, alcune informazioni riguardanti i vaccini. Andate alle pagine specifiche per conoscere chi ha indicazione a vaccinarsi e altre informazioni.

1. ANTINFLUENZALE

Dal 25 ottobre 2021 sarà possibile effettuare la vaccinazione antinfluenzale presso l’ambulatorio, ma inizieremo (per disponibilità di tipologia di vaccino) per le persone dai 75 anni in su o dai 65 anni con patologie croniche. Le persone anziane che normalmente vengono viste da me al domicilio verranno contattate entro 30 giorni circa e mi recherò personalmente per somministrare il vaccino. Farò sapere appena disponibili i vaccini anche per chi ha meno di 65 anni. Per prendere appuntamento (al fine di evitare assembramenti) vi prego di contattare la segreteria allo 0541670935 (dalle 9 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19).

A questa pagina tutte le informazioni sulla vaccinazione antinfluenzale (per chi è indicata e proposta).

2. ANTIPNEUMOCOCCICA

La vaccinazione antipneumococcica è indicata per prevenire le polmoniti gravi. Viene proposta per le persone che hanno specifiche condizioni di rischio e a coloro che quest’anno compiono 65 anni (nati nel 1956).

Questa vaccinazione prevede anche un secondo vaccino (diverso dal primo per allargare la protezione immunitaria a più ceppi di pneumococco) per chi l’ha fatto l’anno scorso (nati nel 1955), poi non viene più ripetuto (salvo casi particolari).

Chi non l’avesse fatto in passato può recuperarlo (mutuabile per i nati dal 1952 in poi).

Questa vaccinazione può essere somministrata contemporaneamente a quella antinfluenzale. Non è necessario che sia passato un anno dalla precedente (bastano 8 settimane).

Prendere appuntamento sempre allo 0541670935 (dalle 9 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19).

A questa pagina tutte le informazioni sulla vaccinazione antipneumococcica (per chi è indicata e consigliata).


3. TERZA DOSE ANTICOVID

Per i pazienti del nostro poliambulatorio la terza dose del vaccino per il coronavirus verrà effettuata solo presso le sedi AUSL (o al domicilio per chi non è in grado di muoversi ma sempre su organizzazione AUSL), quindi nel caso dovrete prendere appuntamento presso il centro vaccinale attraverso il CUP o in farmacia.

A questa pagina tutte le informazioni sulla terza dose anticovid.

Il dott. Masini sarà in ferie dal 23 al 27 agosto

Gentilissimi,
sarò in ferie dal 23 al 27 agosto. In quei giorni, per le necessità più urgenti prego di rivolgervi agli altri medici del poliambulatorio di Villa Verucchio, chiamando prima allo 0541 670935.
Se c’è qualche bisogno importante fatemi sapere prima.
Anche durante i giorni di ferie potete rivolgervi alla segretaria (sempre allo 0541 670935) per fissare eventuali appuntamenti o prescrivere i farmaci che assumete cronicamente.

Attivazione del nuovo centralino presso il Poliambulatorio e nuovi orari di Segreteria


Gentilissimi, sono molto contento di informarvi riguardo alcune importanti novità organizzative per il nostro poliambulatorio.

1. ATTIVAZIONE NUOVO CENTRALINO

Il 7 luglio verrà attivato il nuovo centralino e saranno aggiunte linee telefoniche al nostro poliambulatorio. Speriamo quindi che il nostro telefono diventi più gestibile rispetto ad ora. Il numero telefonico dello studio rimarrà invariato (0541 670935).

NB: QUEL GIORNO POTREBBERO ESSERCI DEI DISSERVIZI LEGATI AL PASSAGGIO A NUOVA GESTIONE TELEFONICA (ricordo che io sarò in ferie la prossima settimana).

Il numero da premere per parlare direttamente con me quando non è presente la segretaria, o non riesce a rispondere, rimarrà ‘1’.  Premendo il tasto ‘9’ sarà possibile avere le informazioni riguardanti i medici (orari di ricevimento e altre modalità di contatto). Quando è presente la segretaria, di norma, risponde alle telefonate. Può ricevere richieste di ricette, messaggi, dare appuntamenti, oppure passare la chiamata al medico se necessario. Le telefonate sono tantissime e vi prego di utilizzare con attenzione questo importante mezzo di comunicazione con noi medici perché è di norma impossibile rispondere a tutte le chiamate. Quindi anche se spero troverete meno difficoltà a chiamare, non significa che riusciremo ad essere sempre disponibili a rispondere. Quando possibile utilizzate questa mail e attendete con pazienza la risposta. In genere riesco a rispondere solo alcune ore dopo, in caso di richieste non urgenti potrei rispondere il giorno successivo. Se lo ritenete opportuno scrivete “URGENTE” nell’oggetto della mail e la guarderò prioritariamente. Vi prego di non chiamarmi al cellulare durante l’orario di ambulatorio o se trovate occupato, in quanto complica ulteriormente la gestione dei numerosissimi contatti giornalieri.

2. NUOVA SEGRETARIA E NUOVI ORARI DI SEGRETERIA

Altra importante novità sta negli orari di segreteria, oltre all’infermiera Alessandra ha iniziato a collaborare con noi anche una nuova segretaria di nome Ilaria, per cui il nuovo orario è il seguente:

dal LUNEDI al VENERDI, al mattino dalle 9.30 alle 12.30, al pomeriggio dalle 15.30 alle 19.

Cordiali saluti

dott. Pier Luigi Masini

Il dott. Masini sarà in ferie dal 5 al 11 luglio 2021


Gentilissimi,
sarò in ferie dal 5 al 9 luglio. In quei giorni, per le necessità più urgenti prego di rivolgervi agli altri medici del poliambulatorio di Villa Verucchio, chiamando prima allo 0541 670935.
Se c’è qualche bisogno importante fatemi sapere prima.
Anche durante i giorni di ferie potete rivolgervi alla segretaria (sempre allo 0541 670935) per fissare eventuali appuntamenti o prescrivere i farmaci che assumete cronicamente.
Cordiali saluti

dott. Pier Luigi Masini

Possibili problematiche post-vaccinazione COVID

A seguito del precedente articolo aggiungo qualche altra risposta alle domande più frequenti riguardo i possibili effetti collaterali da vaccinazione COVID.

  1. SINTOMI POST-VACCINO: dopo il vaccino è normale avere qualche sintomo, sebbene non tutti ne abbiano. Dipende dalla reattività di ognuno, come nel caso di un’infezione influenzale o nello stesso COVID. In genere tutto si risolve entro 1 o 2 giorni, ma può rimanere un lieve malessere per qualche altro giorno. Il fatto di avere febbre è segno di attivazione della risposta immunitaria che serve per produrre i linfociti e gli anticorpi che proteggeranno da una eventuale infezione. Gli altri sintomi (mal di testa, dolore muscolare, ecc.) sono correlati a questa reazione dell’organismo. Per ridurre questi sintomi può essere assunto fino a 2-3 volte al giorno paracetamolo 500 mg per ridurre la febbre, o anche 1000 mg se ci sono sintomi intensi, ma che dovranno risolversi entro 1-2 giorni. In alternativa si può utilizzare un antinfiammatorio da banco a stomaco pieno (es. ketoprofene, ibuprofene, ecc.). Ovviamente non vanno mai assunti farmaci che hanno dato problemi in passato.
  2. REAZIONE ALLERGICA AL VACCINO: Le problematiche più gravi di tipo allergico sono molto rare e si manifestano quasi subito, per questo si attende almeno 15 minuti dopo la somministrazione del vaccino. Altre reazioni allergiche più lente si manifestano entro 48 ore, più spesso sono reazioni cutanee, e non hanno in genere intensità preoccupante. In caso di dubbi consultare il medico, la guardia medica, o il Pronto Soccorso, mentre se ci sono reazioni gravi (molto rare) con gonfiore della lingua o della gola o difficoltà di respiro chiamare immediatamente il 118.
  3. REAZIONI PREOCCUPANTI DOPO IL VACCINO: sono molto rare, ma in caso dovessero comparire consultare subito il proprio medico o recarsi in Pronto Soccorso:
    a. Mal di testa intenso e persistente
    b. Vertigini
    c. Disturbi visivi
    d. Difficoltà nel parlare
    e. Dolori muscolari che aumentano e peggiorano nel tempo
    f. Gonfiore di una gamba o un braccio
    g. Cambio di temperatura di una gamba o un braccio (caldo o freddo)
    h. Difficoltà a respirare
    i. Tachicardia improvvisa
    j. Petecchie
    k. Sanguinamenti atipici

Alcune informazioni sulla vaccinazione COVID

Quanto scritto di seguito vale per coloro che sono miei assistiti, in caso di dubbi o casi particolari si dovranno fare ulteriori valutazioni. In ogni caso ricordo che prima della vaccinazione c’è sempre una valutazione di un medico che prenderà in considerazione tutti i dati da voi forniti. Ogni scelta che facciamo nella vita va effettuata con coscienza e conoscenza. E’ vero che non possiamo ancora toglierci tutti i dubbi in merito a possibili rischi sui vaccini proposti, ma abbiamo avuto modo di constatare che il virus ha la potenzialità di dare problematiche molto gravi. Vi invito quindi ad informarvi e a scegliere il più consapevolmente possibile. Di seguito riporto le risposte che sono in grado di dare ad alcune domande che quotidianamente mi vengono poste. Potrebbero seguire altri aggiornamenti.

  1. DOVE VACCINARSI: Non sarà possibile, al momento, vaccinarsi presso il mio studio, ma solo presso i centri vaccinali.
  2. COME PRENOTARE IL VACCINO: ormai la vaccinazione sta diventando accessibile a tutti i cittadini dai 12 anni in su. Le informazioni su modalità e giornate di prenotazione a seconda delle fasce d’età sono qui: 
    https://vaccinocovid.regione.emilia-romagna.it/
  3. RICHIAMI VACCINALI FUTURI: è probabile che saranno indicati uno o più richiami dopo il primo ciclo di vaccinazione, ma aspettiamo ulteriori studi riguardanti la durata della protezione anticorpale, ovviamente verrà considerato l’andamento della pandemia. In ogni caso non credo ci saranno obblighi in merito, ma il richiamo sarà una libera scelta di ciascuno (per quanto raccomandata) come quella di vaccinarsi adesso.
  4. PROBLEMATICHE ALLERGICHE: chi ha avuto problemi allergici può effettuare comunque il vaccino, ma dovrà specificare a quali sostanze, alimenti o farmaci ha avuto la reazione. Il medico, in sede vaccinale, indicherà il vaccino più appropriato o eventuali indicazioni ad effettuarlo con modalità particolari (ad es. rimanendo più a lungo in attesa dopo il vaccino per verificare eventuali reazioni che potranno essere prontamente trattate dal personale medico). Solo in casi particolari, come reazioni gravi o gravissime (es. shock anafilattico da farmaci), si verrà inviati a consulenza allergologica prima della vaccinazione.
  5. PROBLEMATICHE DI CIRCOLAZIONE VENOSA: chi ha vene varicose, ha avuto trombosi o flebiti, non ha controindicazione a vaccinarsi e non risulta esserci un rischio aumentato.
  6. CHI HA AVUTO IL COVID: può vaccinarsi comunque dopo almeno 3 mesi dalla guarigione (contarli dal giorno in cui si è considerati fuori isolamento). 
  7. DOSAGGIO ANTICORPALE: Non è indicato fare il prelievo per il dosaggio degli anticorpi, quindi non posso prescriverlo, ma se si sceglie di farlo si dovrà andare autonomamente a pagamento presso un centro privato. Il motivo è che non abbiamo valori di riferimento per gli anticorpi per poter garantire se si è protetti o meno, inoltre la protezione ha altri parametri non misurabili e indipendenti dagli anticorpi. In ogni caso comunque si può effettuare la vaccinazione ed una eventuale presenza di anticorpi non rappresenta un rischio.

CHIUSURA AMBULATORIO PER FESTIVITA’ 2 GIUGNO

In occasione della festa della Repubblica Italiana l’ambulatorio:

sarà chiuso dalle ore 13 di martedì 1 giugno (prefestivo)

sarà chiuso tutto il giorno mercoledì 2 giugno (festivo)

Negli orari di chiusura sarà attivo il servizio di guardia medica che risponde allo 0541 78 74 61. Per emergenze chiamare il 118.

Colgo l’occasione per inviare a tutti un caro saluto e augurare di passare una buona festa.

dott. Pier Luigi Masini

Vaccinazione COVID per persone nate tra il 1967 e il 1971 e personale scolastico

Nella fascia d’età 50-54 anni (anche se non ancora compiuti, quindi nati dal 1967 al 1971), e per il personale scolastico che non ha l’ancora effettuato, la vaccinazione può essere prenotata tramite il seguente link:

http://salute.regione.emilia-romagna.it/candidature-vaccinazione

Si dovrà accedere con SPID se disponibile, altrimenti inserendo i propri dati. In quest’ultimo caso è necessario inserire il numero di cellulare e premere il pulsante a fianco “Genera”, attendere il messaggio e inserire il codice ricevuto. La stessa cosa va fatta con una email.

In questo modo si verrà inseriti nella lista di persone che desiderano vaccinarsi. Non è detto che poi la vaccinazione la faremo noi medici di medicina generale (in questo caso riceveremo la lista e vi chiameremo), ma può darsi che verrete contattati per andare al centro vaccinale.

Stiamo ancora attendendo informazioni più precise in merito, comunque le vaccinazioni  per la vostra fascia d’età dovrebbero partire dal 31 maggio. Non sappiamo ancora quale tipo di vaccino verrà proposto (probabilmente Pfizer o Moderna).

dott. Pier Luigi Masini

Passaggio da incarico MMG temporaneo a definitivo (26 aprile 2021) e scelta del medico

Gentilissimi, state ricevendo una comunicazione dall’AUSL in merito alla necessità di effettuare la scelta del medico. Purtroppo quella lettera contiene alcune informazioni che confondono la maggior parte di voi e anche indicazioni sbagliate.

Dopo una mia lamentela in merito, l’AUSL invierà una nuova comunicazione ad ognuno di voi con nuove disposizioni. Ci tengo ad avvisarvi subito perché diverse persone stanno cambiando medico pensando che dal 26/04/2021 non sarò più disponibile come Medico di Medicina Generale (MMG).

In realtà da quel giorno avrò un incarico a tempo indeterminato (definitivo) e di norma avreste dovuto quindi effettuare una libera scelta. Vista la situazione critica dovuta alla pandemia e per questa comunicazione così fuorviante, è stato deciso in via del tutto eccezionale che:

I MIEI ATTUALI ASSISTITI RIMARRANNO IN CARICO SENZA EFFETTUARE LA SCELTA.

Ciò significa che: NON dovrete recarvi al CUP, NON sarà necessario compilare il modulo e NON dovrete fare nessuna operazione dal Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE).

Ovviamente resta la piena libertà di ognuno di cambiare medico, come in qualsiasi altro momento.

Colgo l’occasione per ringraziare ognuno di voi per la fiducia nei miei confronti, che spero di non tradire mai e in nessuno specifico caso. 

Si tratta di un periodo difficilissimo per tutti, per noi MMG significa lavorare a ritmi impressionanti con orari pesantissimi di lavoro, e questo ancor più per me che sto prendendo il timone di questa nuova avventura. Anche se desidero conoscervi tutti, vi prego quindi di contattarmi in questo primo periodo solo per motivi di reale necessità e che non possano essere rimandati di almeno qualche settimana.

Altra richiesta che vi faccio è di inoltrare questa comunicazione, con i mezzi in vostro possesso (ovviamente anche verbalmente) a tutti i miei assistiti che conoscete, in quanto questa email ne raggiungerà probabilmente non più di un quarto del totale.

Cordiali saluti

dott. Pier Luigi Masini

Contatti e orari

Il dott. Pier Luigi Masini dal 26 aprile 2021 è medico di Medicina Generale convenzionato col Servizio Sanitario Nazionale nel comune di Verucchio (Rimini) per l’AUSL Romagna con incarico a tempo indeterminato.


COMUNICAZIONE PER I NON ASSISTITI CHE VORREBBERO DIVENTARLO

Comunico che ad oggi 20 agosto 2021 NON SONO DISPONIBILI ulteriori posti per l’assistenza primaria, salvo alcuni posti per:

  • persone non residenti temporaneamente domiciliate in questa AUSL
  • coniuge o figli conviventi di persone già assistite

In nessun altro caso al momento (e probabilmente nemmeno nei prossimi tempi) è possibile richiedere di diventare miei assistiti, non può essere nemmeno effettuata una lista d’attesa per garantirsi un posto futuro. La gestione è comunque effettuata dall’AUSL per mezzo degli uffici CUP e quindi eventualmente è qui che ci si deve rivolgere, salvo per i familiari conviventi che devono invece avere una mia dichiarazione per potersi inserire (in questo caso è l’assistito che la richiede direttamente a me per i propri familiari).


IL DOTT. PIER LUIGI MASINI RICEVE SU APPUNTAMENTO PRESSO:

Poliambulatorio Medico (1° piano) – Piazza del Vecchio Ghetto, 6 – Villa Verucchio (RN)

ORARI DI AMBULATORIOMattinoPomeriggio
Lunedì9.30 – 12.30
Martedì9.00 – 12.3017.00 – 19.00
Mercoledì16.30 – 19.00
Giovedì9.30 – 12.30
Venerdì9.30 – 12.30

CONTATTI

Per appuntamenti non urgenti si prega di contattare la segreteria (vedi sotto).

Il dott. Masini va di norma contattato attraverso i seguenti metodi:

Negli orari di segreteria sarà la segretaria o infermiera a rispondere al telefono. Se necessario sarete ricontattati appena possibile dal medico, oppure in caso di urgenza verrà passata direttamente la chiamata. Le mail vengono invece lette direttamente dal medico.

In alternativa utilizzare il MODULO DI CONTATTO per la Medicina Generale.

In caso di URGENZA andare a questa pagina (cliccare qui).

SEGRETERIA PER APPUNTAMENTI E PRESCRIZIONI DI TERAPIE CRONICHE

Per appuntamenti contattare l’ambulatorio allo 0541 670935 preferibilmente negli orari di segreteria:

SEGRETERIA DEL POLIAMBULATORIOMattinoPomeriggio
dal lunedì al venerdì9.30 – 12.3015.30 – 19.00
Telefono: 0541 670935

Per le prescrizioni di terapie croniche utilizzare il modulo stampato con la propria terapia cronica (richiederlo al medico se non ne siete in possesso) indicando il numero di confezioni richieste a fianco di ciascun farmaco. Lasciare il modulo compilato nella cassetta della posta all’esterno, oppure a segretaria o infermiera. Entro 2 giorni lavorativi le prescrizioni saranno pronte e i farmaci ritirabili in farmacia col proprio tesserino sanitario (non serve più la ricetta cartacea se non per i farmaci a pagamento integrale – classe C, di questi ritirare la busta nell’apposito contenitore in sala d’attesa).

In caso di impossibilità a portare il modulo cartaceo:

  • preferibilmente telefonare negli orari di segreteria (vedi sopra)
  • in alternativa scrivere una mail (ma possibilmente non utilizzare di norma questo metodo) allegando in foto o scansione il modulo (o indicando nome e cognome della persona interessata, nome del farmaco e dosaggio)

NB: LE NUOVE PRESCRIZIONI (farmaci non in terapia cronica, visite specialistiche, esami) VANNO SEMPRE RICHIESTE DIRETTAMENTE AL MEDICO. PER LE PRESCRIZIONI INDICATE DA SPECIALISTI PORTARE SEMPRE IL REFERTO (ma dovrebbero essere richieste dallo specialista stesso in sede di visita).

In caso di URGENZA

EMERGENZE

Le emergenze sono quelle situazioni in cui è necessario un aiuto medico nel più breve tempo possibile in quanto c’è un pericolo di vita immediato. In questi casi:

CONTATTARE IL SERVIZIO DI EMERGENZA 118

URGENZE NON DIFFERIBILI

Le reali urgenze sono da considerarsi solo quelle situazioni non rimandabili di almeno qualche ora o al turno di ambulatorio successivo del proprio medico. Il medico di Medicina Generale non è sempre in grado di rispondere in modo efficace a queste situazioni, in quanto impegnato in varie attività che non glielo consentono. In questi casi:

1) CONTATTARE IL MEDICO o i colleghi di ambulatorio (vedi pagina Contatti e orari), se impossibilitati:
2) Contattare il servizio di Continuità Assistenziale (o “guardia medica”) allo 0541787461 in orari notturni (dalle 20 alle 8), il sabato e i festivi, oppure se molto urgente:
3) Recarsi presso i punti di PRONTO SOCCORSO o PRONTO INTERVENTO

URGENZE DIFFERIBILI

Sono invece urgenze differibili le condizioni e le richieste che possono essere rimandate al turno successivo di ambulatorio. Si tratta della maggior parte delle situazioni, in cui ad esempio è necessario solo un consiglio telefonico oppure una visita non proprio urgente, che di norma gestisce il medico di Medicina Generale (salvo in orari notturni, prefestivi e festivi):

Dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 20.00:

  1. Telefonare in ambulatorio negli orari di ricevimento. Se non rispondo o occupato ritentare almeno dopo qualche minuto.
  2. Scrivere una mail con oggetto “URGENTE”, che prenderò visione in via prioritaria, ricontatterò appena possibile al numero di telefono che indicherete nella mail. In alternativa utilizzare il modulo di contatto.
  3. Fuori degli orari di ambulatorio solo per urgenze si può utilizzare il cellulare (il numero può essere reperito dal centralino digitando 9, o chiedendolo a me o alla segreteria). Si prega di non utilizzare il cellulare in orari di ambulatorio.
  4. Se non è stato possibile contattarmi telefonare (0541670935) chiedendo alla segretaria/infermiera di parlare con un altro medico (o selezionando l’interno).
  5. Presentarsi nel poliambulatorio se proprio necessario, è comunque garantita la presenza di un medico nel poliambulatorio tra le 9 e le 19 dal lunedì al venerdì come previsto dal servizio H10.

NOTA BENE: NON ACCEDERE direttamente all’ambulatorio se si hanno sintomi delle vie respiratorie (tosse, fatica a respirare, mal di gola, forte raffreddore), o febbre, o altri sintomi acuti di possibile origine infettiva (vomito, diarrea, ecc.).

Negli orari notturni (dalle 20 alle 8), il sabato, nei giorni festivi e nei pomeriggi prefestivi: