Padre Keating col Dalai Lama

Alle radici della meditazione

Se consideriamo le radici orientali della parola meditazione, essa esattamente significa “coltivazione”: coltivare nuove qualità, nuovi modi di essere. Significa anche “familiarizzazione”: familiarizzare con un nuovo modo di vedere il mondo; per esempio, non aggrapparsi alla permanenza e vedere invece il flusso dinamico dell’interdipendenza.

La trasformazione interiore è qualcosa che determina la qualità di ogni istante che viviamo.

Compassione, attenzione, vigilanza, mindfulness, pace interiore, sono aspetti fondamentali per la qualità della nostra vita ed è davvero triste non svilupparli al loro grado ottimale.

padre Thomas Keating, in dialogo col Dalai Lama

(Tratto da: La meditazione come medicina – Dalai Lama – Kabat-Zinn – Davidson)

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.